Archivio commenti alla Parola

aggiorna per vederne altri

Dalle alcove con tre cammelli

Mt 2,1-12 - Dalle alcove con tre cammelli
...i cercatori di Dio ... sul limite di una grotta si sono scoperti cercati

E' il Signore

Gv 21,1-19 - E' il Signore
Gesù non solo parlò del Regno, ma si mise subito a costituirne l'inizio e la primizia, che è la sua Chiesa ...

Un futuro segnato dalla certezza

Mc 13,24-32 - Un futuro segnato dalla certezza
...«Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno» (13,31)[...] il punto fermo, che giustifica (ed esige) nel discepolo la serenità, la fedeltà, la certezza che il Figlio dell'uomo ritornerà e che l'avvenire - a dispetto di tutte le esperienze contrarie - è saldamente nelle mani di Colui che fu crocifisso.

Le mie pecore ascoltano la mia voce

Gv 10,27-30 - Le mie pecore ascoltano la mia voce
... Oggi il vangelo ci riporta le parole più commoventi e forti che noi tutti ci aspettiamo da Dio ...

La Vite e i Tralci - La vite, 'progetto' per l’uomo

Gv 15,1-8 - La Vite e i Tralci - La vite, 'progetto' per l’uomo
...la struttura dell'uomo è essenzialmente aperta a Dio. ... la propria consistenza si trova nell'obbedienza, non nell'autonomia ... non è però la dipendenza del servo nei confronti del padrone, ma piuttosto la comunione che corre fra amici ...

Commento a Gv 6,41-51

Gv 6,41-51 - Commento a Gv 6,41-51
«Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire:“Sono disceso dal cielo”?»

Si staccò da loro e fu portato verso il cielo

Lc 24,46-53 - Si staccò da loro e fu portato verso il cielo
... Quel bene che faccio, lo so iscritto per l'eternità; quello stesso mondo materiale che ordino al bene, è già parte di quel mondo definitivo cui il corpo stesso del Signore Gesù risorto appartiene ...

Commento su Marco 10, 17-30

Mc 10,17-30 - Commento su Marco 10, 17-30
...Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?...

Il discepolo, missionario della verità contro il maligno

Mc 6,7-13 - Il discepolo, missionario della verità contro il maligno
Vangelo di Missione: ...una povertà che è fede, libertà e leggerezza...Al discepolo è stato affidato un compito, non garantito il successo. L'annuncio del discepolo non è un'istruzione teorica, ma una parola che coinvolge e di fronte alla quale bisogna prendere posizione ...

Vi do un comndamento nuovo

Gv 13,31-35 - Vi do un comndamento nuovo
"Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri". Ma che novità c'è parlare d'amore? ...


Lc 1,57-66.80 -


Gv 6,51-58 - "Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna"
"Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete" (6,35)

Un futuro segnato dalla certezza

Mc 13,24-32 - Un futuro segnato dalla certezza
...«Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno» (13,31)[...] il punto fermo, che giustifica (ed esige) nel discepolo la serenità, la fedeltà, la certezza che il Figlio dell'uomo ritornerà e che l'avvenire - a dispetto di tutte le esperienze contrarie - è saldamente nelle mani di Colui che fu crocifisso.

Mandati a mostrare a tutti l’amore

Mt 28, 16-20 - Mandati a mostrare a tutti l’amore
Santissima Trinità - La Trinità è un mistero davvero luminoso: rivelandoci Dio, ha rivelato chi siamo noi.

Si staccò da loro e fu portato verso il cielo

Lc 24,46-53 - Si staccò da loro e fu portato verso il cielo
... Quel bene che faccio, lo so iscritto per l'eternità; quello stesso mondo materiale che ordino al bene, è già parte di quel mondo definitivo cui il corpo stesso del Signore Gesù risorto appartiene ...

Commento di Mt 28,16-20

Mt 28,16-20 - Commento di Mt 28,16-20

Gesù, che «fu assunto in cielo» (At 1,11), che il Padre «fece sedere alla sua destra nei cieli» (Ef l, 20) e che da Dio ha ricevuto «ogni potere in cielo e sulla terra » (Mt 28,18), fa della sua assenza fisica una presenza invisibile, ...

Commento su Mc 7,1-8.14-15.21-23

Mc 7,1-8.14-15.21-23 - Commento su Mc 7,1-8.14-15.21-23
Gesù se la prende con i farisei, gli ultras della fede, che lo accusano di non osservare scrupolose norme rituali. Gesù approfitta della provocazione per inquadrare la situazione: andate all'essenziale, ipocriti, è inutile osservare piccole scrupolose norme scordandosi la misericordia!

Commento su Marco 10,46-52

Mc 10,46-52 - Commento su Marco 10,46-52
La storia di Bartimeo è anche la nostra storia di credenti, che, col battesimo, abbiamo aperto gli occhi alla Verità di Dio, che è Cristo Gesù ...