rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Sal 51,7
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
1 Al maestro del coro. Salmo. Di Davide. 1 Al direttore del coro. Salmo di Davide, quando il profeta Natan venne da lui, dopo che Davide era stato da Batsceba. Abbi pietà di me, o Dio, per la tua bontà; nella tua grande misericordia cancella i miei misfatti. 1 [Al maestro del coro. Salmo di Davide, quando il profeta Nathan venne a lui, dopo che egli aveva peccato con Bathsceba.] Abbi pietà di me, o DIO, secondo la tua benignità; per la tua grande compassione cancella i miei misfatti.
2 Sam 11,12
2 Quando il profeta Natan andò da lui, che era andato con Betsabea. 2 Lavami da tutte le mie iniquità e purificami dal mio peccato; 2 Lavami completamente dalla mia iniquità e purificami dal mio peccato.
Ez 18,23
3 Pietà di me, o Dio, nel tuo amore; nella tua grande misericordia cancella la mia iniquità. 3 poiché riconosco le mie colpe, il mio peccato è sempre davanti a me. 3 Poiché riconosco i miei misfatti e il mio peccato mi sta sempre davanti.
4 Lavami tutto dalla mia colpa, dal mio peccato rendimi puro. 4 Ho peccato contro te, contro te solo, ho fatto ciò ch'è male agli occhi tuoi. Perciò sei giusto quando parli, e irreprensibile quando giudichi. 4 Ho peccato contro di te, contro te solo, e ho fatto ciò che è male agli occhi tuoi, affinché tu sia riconosciuto giusto quando parli e retto quando giudichi.
Is 59,12
Ez 6,9
5 Sì, le mie iniquità io le riconosco, il mio peccato mi sta sempre dinanzi. 5 Ecco, io sono stato generato nell'iniquità, mia madre mi ha concepito nel peccato. 5 Ecco, io sono stato formato nell'iniquità e mia madre mi ha concepito nel, peccato.
Is 59,12
Rm 3,4
6 Contro di te, contro te solo ho peccato, quello che è male ai tuoi occhi, io l’ho fatto: così sei giusto nella tua sentenza, sei retto nel tuo giudizio. 6 Ma tu desideri che la verità risieda nell'intimo: insegnami dunque la sapienza nel segreto del cuore. 6 Ma a te piace la verità che risiede nell'intimo, e m'insegni la sapienza nel segreto del cuore.
Gb 14,4
7 Ecco, nella colpa io sono nato, nel peccato mi ha concepito mia madre. 7 Purificami con issopo, e sarò puro; lavami, e sarò più bianco della neve. 7 Purificami con issopo, e sarò mondo; lavami, e sarò più bianco della neve.
8 Ma tu gradisci la sincerità nel mio intimo, nel segreto del cuore mi insegni la sapienza. 8 Fammi di nuovo udire canti di gioia e letizia, ed esulteranno quelle ossa che hai spezzate. 8 Fammi sentire gioia e allegrezza, fa' che le ossa che hai spezzato festeggino.
Is 1,18
Ez 36,25
Gb 9,30
Eb 9,13-14
9 Aspergimi con rami d’issòpo e sarò puro; lavami e sarò più bianco della neve. 9 Distogli lo sguardo dai miei peccati, e cancella tutte le mie colpe. 9 Nascondi la tua faccia dai miei peccati e cancella tutte le mie iniquità.
10 Fammi sentire gioia e letizia: esulteranno le ossa che hai spezzato. 10 O Dio, crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo. 10 O DIO crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo.
11 Distogli lo sguardo dai miei peccati, cancella tutte le mie colpe. 11 Non respingermi dalla tua presenza e non togliermi il tuo santo Spirito. 11 Non rigettarmi dalla tua presenza e non togliermi il tuo santo Spirito.
12 Crea in me, o Dio, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo. 12 Rendimi la gioia della tua salvezza e uno spirito volenteroso mi sostenga. 12 Rendimi la gioia della tua salvezza, e sostienimi con uno spirito volenteroso.
13 Non scacciarmi dalla tua presenza e non privarmi del tuo santo spirito. 13 Insegnerò le tue vie ai colpevoli, e i peccatori si convertiranno a te. 13 Allora insegnerò le tue vie ai trasgressori, e i peccatori si convertiranno a te.
14 Rendimi la gioia della tua salvezza, sostienimi con uno spirito generoso. 14 Liberami dal sangue versato, o Dio, Dio della mia salvezza, e la mia lingua celebrerà la tua giustizia. 14 Liberami dal sangue versato, o DIO. DIO della mia salvezza, e la mia lingua celebrerà con giubilo la tua giustizia.
15 Insegnerò ai ribelli le tue vie e i peccatori a te ritorneranno. 15 Signore, apri tu le mie labbra, e la mia bocca proclamerà la tua lode. 15 O Signore, apri le mie labbra, e la mia bocca proclamerà la tua lode.
16 Liberami dal sangue, o Dio, Dio mia salvezza: la mia lingua esalterà la tua giustizia. 16 Tu infatti non desideri sacrifici, altrimenti li offrirei, né gradisci olocausto. 16 Tu infatti non prendi piacere nel sacrificio, altrimenti te l'offrirei, né gradisci l'olocausto.
17 Signore, apri le mie labbra e la mia bocca proclami la tua lode. 17 Sacrificio gradito a Dio è uno spirito afflitto; tu, Dio, non disprezzi un cuore abbattuto e umiliato. 17 I sacrifici di DIO sono lo spirito rotto; o DIO tu non disprezzi il cuore rotto e contrito.
18 Tu non gradisci il sacrificio; se offro olocausti, tu non li accetti. 18 Fa' del bene a Sion, nella tua grazia; edifica le mura di Gerusalemme. 18 Fa' del bene a Sion per la tua benevolenza edifica le mura di Gerusalemme.
19 Uno spirito contrito è sacrificio a Dio; un cuore contrito e affranto tu, o Dio, non disprezzi. 19 Allora gradirai sacrifici di giustizia, olocausti e vittime arse per intero; allora si offriranno tori sul tuo altare. 19 Allora prenderai piacere nei sacrifici di giustizia, negli olocausti e nelle offerte da ardere interamente, allora si offriranno torelli sul tuo altare.
20 Nella tua bontà fa’ grazia a Sion, ricostruisci le mura di Gerusalemme. 20 20
21 Allora gradirai i sacrifici legittimi, l’olocausto e l’intera oblazione; allora immoleranno vittime sopra il tuo altare. 21 21