rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Gv 2,13-22
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
Gv 21,2
1 Il terzo giorno vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c’era la madre di Gesù. 1 Tre giorni dopo, ci fu una festa nuziale in Cana di Galilea, e c'era la madre di Gesù. 1 Tre giorni dopo, si fecero delle nozze in Cana di Galilea, e la madre di Gesù si trovava là.
2 Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli. 2 E Gesù pure fu invitato con i suoi discepoli alle nozze. 2 Or anche Gesù fu invitato alle nozze con i suoi discepoli.
3 Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno vino». 3 Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno più vino». 3 Essendo venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno più vino».
4 E Gesù le rispose: «Donna, che vuoi da me? Non è ancora giunta la mia ora». 4 Gesù le disse: «Che c'è fra me e te, o donna? L'ora mia non è ancora venuta». 4 Gesù le disse: «Che cosa c'è tra te e me o donna? L'ora mia non è ancora venuta».
Gen 41,55
5 Sua madre disse ai servitori: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela». 5 Sua madre disse ai servitori: «Fate tutto quel che vi dirà». 5 Sua madre disse ai servi: «Fate tutto quello che egli vi dirà».
Mc 7,3-4
6 Vi erano là sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. 6 C'erano là sei recipienti di pietra, del tipo adoperato per la purificazione dei Giudei, i quali contenevano ciascuno due o tre misure. 6 Or c'erano là sei recipienti di pietra, usati per la purificazione dei Giudei, che contenevano due o tre misure ciascuno.
7 E Gesù disse loro: «Riempite d’acqua le anfore»; e le riempirono fino all’orlo. 7 Gesù disse loro: «Riempite d'acqua i recipienti». Ed essi li riempirono fino all'orlo. 7 Gesù disse loro: «Riempite d'acqua i recipienti». Ed essi li riempirono fino all'orlo.
8 Disse loro di nuovo: «Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto». Ed essi gliene portarono. 8 Poi disse loro: «Adesso attingete e portatene al maestro di tavola». Ed essi gliene portarono. 8 Poi disse loro: «Ora attingete e portatene al maestro della festa». Ed essi gliene portarono.
9 Come ebbe assaggiato l’acqua diventata vino, colui che dirigeva il banchetto – il quale non sapeva da dove venisse, ma lo sapevano i servitori che avevano preso l’acqua – chiamò lo sposo 9 Quando il maestro di tavola ebbe assaggiato l'acqua che era diventata vino (egli non ne conosceva la provenienza, ma la sapevano bene i servitori che avevano attinto l'acqua), chiamò lo sposo e gli disse: 9 E come il maestro della festa assaggiò l'acqua mutata in vino (or egli non sapeva da dove venisse quel vino, ma ben lo sapevano i servi che avevano attinto l'acqua), il maestro della festa chiamò lo sposo,
Lc 5,37-39
Mt 26,29
10 e gli disse: «Tutti mettono in tavola il vino buono all’inizio e, quando si è già bevuto molto, quello meno buono. Tu invece hai tenuto da parte il vino buono finora». 10 «Ognuno serve prima il vino buono; e quando si è bevuto abbondantemente, il meno buono; tu, invece, hai tenuto il vino buono fino ad ora». 10 e gli disse: «Ogni uomo presenta all'inizio il vino migliore e, dopo che gli invitati hanno copiosamente bevuto, il meno buono; tu, invece, hai conservato il buon vino fino ad ora».
Gv 4,54
Es 4,30-31
Gv 1,14
11 Questo, a Cana di Galilea, fu l’inizio dei segni compiuti da Gesù; egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui. 11 Gesù fece questo primo dei suoi segni miracolosi in Cana di Galilea, e manifestò la sua gloria, e i suoi discepoli credettero in lui. 11 Gesù fece questo inizio dei segni in Cana di Galilea e manifestò la sua gloria, e i suoi discepoli credettero in lui.
Mt 4,13
Mt 12,46
Gv 20,27
At 1,15
12 Dopo questo fatto scese a Cafàrnao, insieme a sua madre, ai suoi fratelli e ai suoi discepoli. Là rimasero pochi giorni. 12 Dopo questo, scese a Capernaum egli con sua madre, con i suoi fratelli e i suoi discepoli, e rimasero là alcuni giorni. 12 Dopo questo, egli discese a Capernaum con sua madre, i suoi fratelli e i suoi discepoli; ed essi rimasero lì pochi giorni.
Mt 21,12-13
Mc 11,11.15-17
Lc 19,45-46
13 Si avvicinava intanto la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. 13 La Pasqua dei Giudei era vicina e Gesù salì a Gerusalemme. 13 Or la Pasqua dei Giudei era vicina, e Gesù salì a Gerusalemme.
Ne 13,7
14 Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. 14 Trovò nel tempio quelli che vendevano buoi, pecore, colombi, e i cambiavalute seduti. 14 E trovò nel tempio venditori di buoi, di pecore, di colombi, e i cambiamonete seduti;
Ml 3,1-4
15 Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori dal tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, 15 Fatta una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori dal tempio, pecore e buoi; sparpagliò il denaro dei cambiavalute, rovesciò le tavole, 15 fatta quindi una frusta di cordicelle, li scacciò tutti fuori del tempio insieme con i buoi e le pecore, e sparpagliò il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò le tavole,
Zc 14,21
16 e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!». 16 e a quelli che vendevano i colombi disse: «Portate via di qui queste cose; smettete di fare della casa del Padre mio una casa di mercato». 16 e ai venditori di colombi disse: «Portate via da qui queste cose; non fate della casa del Padre mio una casa di mercato».
Sal 69,10
17 I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo per la tua casa mi divorerà. 17 E i suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi consuma». 17 Così i suoi discepoli si ricordarono che stava scritto: «Lo zelo della tua casa mi ha divorato».
Gv 6,30
Gv 4,48
18 Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». 18 I Giudei allora presero a dirgli: «Quale segno miracoloso ci mostri per fare queste cose?» 18 Allora i Giudei risposero e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?».
Mt 26,61
19 Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». 19 Gesù rispose loro: «Distruggete questo tempio, e in tre giorni lo farò risorgere!» 19 Gesù rispose e disse loro: «Distruggete questo tempio e in tre giorni io lo ricostruirò».
Mt 12,6.38-40
20 Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». 20 Allora i Giudei dissero: «Quarantasei anni è durata la costruzione di questo tempio e tu lo faresti risorgere in tre giorni?» 20 Allora i Giudei dissero: «Ci son voluti quarantasei anni per edificare questo tempio, e tu lo ricostruiresti in tre giorni?».
Gv 1,14
21 Ma egli parlava del tempio del suo corpo. 21 Ma egli parlava del tempio del suo corpo. 21 Ma egli parlava del tempio del suo corpo.
Gv 14,26
Gv 5,39
22 Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù. 22 Quando dunque fu risorto dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che egli aveva detto questo; e credettero alla Scrittura e alla parola che Gesù aveva detta. 22 Quando poi egli fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che egli aveva loro detto questo e credettero alla Scrittura e alle parole che Gesù aveva detto.
23 Mentre era a Gerusalemme per la Pasqua, durante la festa, molti, vedendo i segni che egli compiva, credettero nel suo nome. 23 Mentre egli era in Gerusalemme, alla festa di Pasqua, molti credettero nel suo nome, vedendo i segni miracolosi che egli faceva. 23 Ora, mentre egli si trovava in Gerusalemme alla festa della Pasqua, molti credettero nel suo nome vedendo i segni che faceva,
24 Ma lui, Gesù, non si fidava di loro, perché conosceva tutti 24 Ma Gesù non si fidava di loro, perché conosceva tutti 24 ma Gesù non si fidava di loro, perché li conosceva tutti,
Gv 1,48
25 e non aveva bisogno che alcuno desse testimonianza sull’uomo. Egli infatti conosceva quello che c’è nell’uomo. , 25 e perché non aveva bisogno della testimonianza di nessuno sull'uomo, poiché egli stesso conosceva quello che era nell'uomo. , 25 e perché non aveva bisogno che alcuno gli testimoniasse dell'uomo, perché egli conosceva ciò che vi era nell'uomo. ,