rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Sal 49
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
1 Al maestro del coro. Dei figli di Core. Salmo. 1 Al direttore del coro. Dei figli di Core. Salmo. Ascoltate, popoli tutti; porgete orecchio, abitanti del mondo, 1 [Al maestro del coro. Salmo dei figli di Kore.] Ascoltate, popoli tutti, porgete orecchio, abitanti del mondo,
Pr 8,4s
2 Ascoltate questo, popoli tutti, porgete l’orecchio, voi tutti abitanti del mondo, 2 plebei e nobili, ricchi e poveri tutti insieme. 2 sì plebei e nobili, ricchi e poveri assieme.
3 voi, gente del popolo e nobili, ricchi e poveri insieme. 3 La mia bocca dirà parole sagge, il mio cuore mediterà pensieri intelligenti. 3 La mia bocca proferirà parole di sapienza, e la meditazione del mio cuore porterà intendimento.
4 La mia bocca dice cose sapienti, il mio cuore medita con discernimento. 4 Io presterò orecchio a un proverbio, canterò sulla cetra il mio enigma. 4 Io porgerò l'orecchio a un proverbio, esporrò il mio enigma con l'arpa.
Sal 78,2
5 Porgerò l’orecchio a un proverbio, esporrò sulla cetra il mio enigma. 5 Perché temere nei giorni funesti, quando mi circonda la malvagità dei miei avversari? 5 Perché dovrei temere nei giorni dell'avversità, quando mi circonda la malvagità dei miei avversari,
6 Perché dovrò temere nei giorni del male, quando mi circonda la malizia di quelli che mi fanno inciampare? 6 Essi hanno fiducia nei loro beni e si vantano della loro grande ricchezza, 6 quelli che confidano nei loro beni e si gloriano nell'abbondanza della loro ricchezza?
Pr 10,15
Ger 9,22
7 Essi confidano nella loro forza, si vantano della loro grande ricchezza. 7 ma nessun uomo può riscattare il fratello, né pagare a Dio il prezzo del suo riscatto. 7 Nessuno può in alcun modo riscattare il proprio fratello, né dare a DIO il prezzo del suo riscatto,
Gb 33,24
Pr 11,4
8 Certo, l’uomo non può riscattare se stesso né pagare a Dio il proprio prezzo. 8 Il riscatto dell'anima sua è troppo alto, e il denaro sarà sempre insufficiente, 8 perché il riscatto della sua anima è troppo caro, e il suo costo non basterebbe mai,
Mt 16,26
Rm 3,24
9 Troppo caro sarebbe il riscatto di una vita: non sarà mai sufficiente 9 perché essa viva in eterno ed eviti di veder la tomba. 9 per far sì che egli viva per sempre e non veda la fossa.
10 per vivere senza fine e non vedere la fossa. 10 Infatti la vedrà: i sapienti muoiono; lo stolto e l'ignorante periscono tutti e lasciano ad altri le loro ricchezze. 10 Infatti tutti vedono che i savi muoiono e che nello stesso modo periscono gli stolti e gli insensati, e lasciano ad altri i loro beni.
Qo 2,16
Sal 39,7
Sir 11,18-19
11 Vedrai infatti morire i sapienti; periranno insieme lo stolto e l’insensato e lasceranno ad altri le loro ricchezze. 11 Pensano che le loro case dureranno per sempre e che le loro abitazioni siano eterne; perciò danno i loro nomi alle terre. 11 Internamente essi pensano che le loro case dureranno per sempre, le loro abitazioni siano eterne, e così danno i loro nomi alle terre.
Qo 12,5
12 Il sepolcro sarà loro eterna dimora, loro tenda di generazione in generazione: eppure a terre hanno dato il proprio nome. 12 Ma anche tenuto in grande onore, l'uomo non dura; egli è simile alle bestie che periscono. 12 Eppure anche l'uomo che vive nelle ricchezze non dura; egli è simile alle bestie che periscono.
Qo 3,18-21
13 Ma nella prosperità l’uomo non dura: è simile alle bestie che muoiono. 13 Questo loro modo di comportarsi è follia; eppure i loro successori approvano i loro discorsi. [Pausa] 13 Questo è il comportamento degli stolti e di quelli che li seguono e approvano i loro discorsi. (Sela)
14 Questa è la via di chi confida in se stesso, la fine di chi si compiace dei propri discorsi. 14 Son cacciati come pecore nel soggiorno dei morti; la morte è il loro pastore; e al mattino gli uomini retti li calpestano. La loro gloria deve consumarsi nel soggiorno dei morti, e non avrà altra dimora. 14 Sono sospinti come pecore verso lo Sceol, la morte li ingoierà, e al mattino gli uomini retti regneranno su di loro. Il loro sfarzo svanirà nello Sceol lontano dalla loro dimora.
Sal 73,20
15 Come pecore sono destinati agli inferi, sarà loro pastore la morte; scenderanno a precipizio nel sepolcro, svanirà di loro ogni traccia, gli inferi saranno la loro dimora. 15 Ma Dio riscatterà l'anima mia dal potere del soggiorno dei morti, perché mi prenderà con sé. [Pausa] 15 Ma DIO riscatterà la mia anima dal potere dello Sceol, perché egli mi accoglierà. (Sela)
Sal 73,24
16 Certo, Dio riscatterà la mia vita, mi strapperà dalla mano degli inferi. 16 Non temere se uno s'arricchisce, se aumenta la gloria della sua casa. 16 Non temere quando uno si arricchisce, quando la gloria della sua casa aumenta,
17 Non temere se un uomo arricchisce, se aumenta la gloria della sua casa. 17 Perché, quando morrà, non porterà nulla con sé; la sua gloria non scenderà con lui. 17 perché quando morrà non porterà nulla con sé; la sua gloria non scenderà dietro di lui.
1 Tm 6,7
18 Quando muore, infatti, con sé non porta nulla né scende con lui la sua gloria. 18 Benché tu, mentre vivi, ti ritenga felice, e la gente ti ammiri per i tuoi successi, 18 Anche se in vita egli si riteneva felice (la gente infatti ti loda quanto tu prosperi),
19 Anche se da vivo benediceva se stesso: «Si congratuleranno, perché ti è andata bene», 19 tu te ne andrai con la generazione dei tuoi padri, che non vedranno mai più la luce. 19 egli raggiungerà la generazione dei suoi padri, che non vedranno mai più la luce.
Gen 15,15
Gb 10,21-22
20 andrà con la generazione dei suoi padri, che non vedranno mai più la luce. 20 L'uomo che vive tra gli onori e non ha intelligenza è simile alle bestie che periscono. 20 L'uomo che vive nelle ricchezze senza avere intendimento è simile alle bestie che periscono.
21 Nella prosperità l’uomo non comprende, è simile alle bestie che muoiono. 21 21