rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Gb 8,21
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
1 Bildad di Suach prese a dire: 1 Allora Bildad di Suac rispose e disse: 1 Allora Bildad di Shuah rispose e disse:
2 «Fino a quando dirai queste cose e vento impetuoso saranno le parole della tua bocca? 2 «Fino a quando terrai questi discorsi e saranno le parole della tua bocca come un vento impetuoso? 2 «Fino a quando parlerai in questo modo, e le parole della tua bocca saranno come un vento impetuoso?
3 Può forse Dio sovvertire il diritto o l’Onnipotente sovvertire la giustizia? 3 Potrebbe Dio pervertire il giudizio? Potrebbe l'Onnipotente pervertire la giustizia? 3 Può Dio distorcere il giudizio, e l'Onnipotente sovvertire la giustizia?
4 Se i tuoi figli hanno peccato contro di lui, li ha abbandonati in balìa delle loro colpe. 4 Se i tuoi figli hanno peccato contro di lui, egli li ha dati in balìa del loro misfatto; 4 Se i tuoi figli hanno peccato contro di lui, egli li ha abbandonati in balìa del loro misfatto.
5 Se tu cercherai Dio e implorerai l’Onnipotente, 5 ma tu, se ricorri a Dio e implori l'Onnipotente, 5 Ma se tu ricerchi Dio e supplichi l'Onnipotente,
6 se puro e integro tu sarai, allora egli veglierà su di te e renderà prospera la dimora della tua giustizia; 6 se proprio sei puro e integro, certo egli sorgerà in tuo favore e restaurerà la tua giusta dimora. 6 se sei puro e integro, certamente egli sorgerà in tuo favore e ristabilirà la dimora della tua giustizia.
7 anzi, piccola cosa sarà la tua condizione di prima e quella futura sarà molto più grande. 7 Così sarà stato piccolo il tuo principio, ma la tua fine sarà grande oltre misura. 7 Anche se la tua condizione passata è stata ben piccola cosa,
8 Chiedilo infatti alle generazioni passate, considera l’esperienza dei loro padri, 8 «Interroga le passate generazioni, rifletti sull'esperienza dei padri; 8 il tuo futuro sarà grande. Interroga quindi le generazioni passate e considera le cose scoperte dai loro padri;
9 perché noi siamo di ieri e nulla sappiamo, un’ombra sono i nostri giorni sulla terra. 9 poiché noi siamo di ieri e non sappiamo nulla; i nostri giorni sulla terra non sono che un'ombra; 9 noi infatti siamo di ieri e non sappiamo nulla, perché i nostri giorni sulla terra sono come un'ombra.
10 Non ti istruiranno e non ti parleranno traendo dal cuore le loro parole? 10 ma quelli certo t'insegneranno, ti parleranno, e dal loro cuore trarranno discorsi. 10 Non ti insegneranno forse essi e non ti parleranno, traendo parole dal loro cuore?
11 Cresce forse il papiro fuori della palude e si sviluppa forse il giunco senz’acqua? 11 Può il papiro crescere dove non c'è limo? Forse il giunco viene su senz'acqua? 11 Può il papiro crescere fuori della palude, e il giunco svilupparsi senz'acqua?
12 Ancora verde, non buono per tagliarlo, inaridirebbe prima di ogni altra erba. 12 Mentre sono verdi ancora, e senza che li si tagli, prima di tutte le erbe, inaridiscono. 12 Mentre è ancora verde e senza essere tagliato, si secca prima di ogni altra erba.
13 Tale è la sorte di chi dimentica Dio, così svanisce la speranza dell’empio; 13 Tale è la sorte di tutti quelli che dimenticano Dio; la speranza dell'empio perirà. 13 Tali sono le vie di tutti quelli che dimenticano Dio; così la speranza dell'empio perirà.
14 la sua fiducia è come un filo e una tela di ragno è la sua sicurezza: 14 La sua baldanza è troncata, la sua fiducia è come una tela di ragno. 14 La sua fiducia sarà troncata e la sua sicurezza è come una tela di ragno.
15 se si appoggia alla sua casa, essa non resiste, se vi si aggrappa, essa non regge. 15 Egli si appoggia alla sua casa, ma essa non regge; vi si aggrappa, ma quella non tiene. 15 Egli si appoggia alla sua casa, ma essa non regge; vi si aggrappa, ma essa non tiene.
16 Rigoglioso si mostra in faccia al sole e sopra il giardino si spandono i suoi rami, 16 Egli verdeggia al sole, i suoi rami si protendono sul suo giardino, 16 Egli è tutto verdeggiante al sole e i suoi rami si protendono sul suo giardino;
17 sul terreno sassoso s’intrecciano le sue radici e tra le pietre si abbarbica. 17 le sue radici s'intrecciano sul mucchio delle macerie, penetra fra le pietre della casa. 17 le sue radici si intrecciano intorno a un mucchio di pietre, e penetra fra le pietre della casa.
18 Ma se lo si strappa dal suo luogo, questo lo rinnega: “Non ti ho mai visto!”. 18 Ma divelto che sia dal suo luogo, questo lo rinnega e gli dice: "Non ti ho mai visto!" 18 Ma se è strappato dal suo luogo, questo lo rinnega, dicendo: "Non ti ho mai visto"!
19 Ecco la gioia del suo destino e dalla terra altri rispuntano. 19 Tali sono le delizie che gli procura il suo comportamento! Dalla polvere, altri dopo lui germoglieranno. 19 Ecco, questa è la gioia del suo modo di vivere, mentre altri spunteranno dalla polvere.
20 Dunque, Dio non rigetta l’uomo integro e non sostiene la mano dei malfattori. 20 No, Dio non respinge l'uomo integro, né porge aiuto a quelli che fanno il male. 20 Ecco, Dio non rigetta l'uomo integro né presta aiuto ai malfattori.
21 Colmerà di nuovo la tua bocca di sorriso e le tue labbra di gioia. 21 Egli renderà ancora il sorriso alla tua bocca, sulle tue labbra metterà canti d'esultanza. 21 Egli renderà ancora il sorriso alla tua bocca, e alle tue labbra canti di gioia.
22 I tuoi nemici saranno coperti di vergogna, la tenda degli empi più non sarà». , 22 Quelli che ti odiano saranno coperti di vergogna, la tenda degli empi sparirà». , 22 Quelli che ti odiano saranno coperti di vergogna, e la tenda degli empi sparirà». ,