rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Os 6,6
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
1 “Venite, ritorniamo al Signore: egli ci ha straziato ed egli ci guarirà. Egli ci ha percosso ed egli ci fascerà. 1 Diranno: «Venite, torniamo al SIGNORE, perché egli ha strappato, ma ci guarirà; ha percosso, ma ci fascerà. 1 Venite, ritorniamo all'Eterno, perché egli ha lacerato, ma ci guarirà; ha percosso, ma ci fascerà.
2 Dopo due giorni ci ridarà la vita e il terzo ci farà rialzare, e noi vivremo alla sua presenza. 2 In due giorni ci ridarà la vita; il terzo giorno ci rimetterà in piedi, e noi vivremo alla sua presenza. 2 Dopo due giorni ci ridarà la vita, il terzo giorno ci farà risorgere e noi vivremo alla sua presenza.
3 Affrettiamoci a conoscere il Signore, la sua venuta è sicura come l’aurora. Verrà a noi come la pioggia d’autunno, come la pioggia di primavera che feconda la terra”. 3 Conosciamo il SIGNORE, sforziamoci di conoscerlo! La sua venuta è certa, come quella dell'aurora; egli verrà a noi come la pioggia, come la pioggia di primavera che annaffia la terra». 3 Conosciamo l'Eterno, sforziamoci di conoscerlo; il suo levarsi è certo come l'aurora. Egli verrà a noi come la pioggia, come l'ultima e la prima pioggia, alla terra.
4 Che dovrò fare per te, Èfraim, che dovrò fare per te, Giuda? Il vostro amore è come una nube del mattino, come la rugiada che all’alba svanisce. 4 «Che ti farò, o Efraim? Che ti farò, o Giuda? La vostra bontà è come una nuvola del mattino, come la rugiada del mattino, che presto scompare. 4 «Che cosa devo fare con te, o Efraim? Che cosa devo fare con te, o Giuda? Il vostro amore è come una nuvola mattutina, come la rugiada che al mattino presto scompare.
5 Per questo li ho abbattuti per mezzo dei profeti, li ho uccisi con le parole della mia bocca e il mio giudizio sorge come la luce: 5 Per questo li faccio a pezzi mediante i profeti, li uccido con le parole della mia bocca, e il mio giudizio verrà fuori come la luce. 5 Per questo li ho tagliati per mezzo dei profeti, li ho uccisi con le parole della mia bocca e i miei giudizi su di voi sono come la luce che si sprigiona.
6 poiché voglio l’amore e non il sacrificio, la conoscenza di Dio più degli olocausti. 6 Poiché io desidero bontà, non sacrifici, e la conoscenza di Dio più degli olocausti. 6 Poiché io desidero la misericordia e non i sacrifici, e la conoscenza di DIO più degli olocausti.
7 Ma essi come Adamo hanno violato l’alleanza; ecco, così mi hanno tradito. 7 Ma essi come Adamo, hanno trasgredito il patto, si sono comportati perfidamente verso di me. 7 Ma, come Adamo, essi hanno trasgredito il patto, hanno agito con inganno verso di me.
8 Gàlaad è una città di malfattori, macchiata di sangue. 8 Galaad è una città di malfattori, è piena di tracce di sangue. 8 Galaad è una città di malfattori e macchiata di sangue.
9 Come banditi in agguato una ciurma di sacerdoti assale e uccide sulla strada di Sichem, commette scelleratezze. 9 Come una banda di briganti attende in agguato la gente, così fa la congrega dei sacerdoti: assassinano sulla via di Sichem, commettono scelleratezze. 9 Come le bande di briganti stanno in agguato per un uomo, così una ciurma di sacerdoti massacra sulla via di Sichem, commette scelleratezze.
10 Orribili cose ho visto a Betel; là si è prostituito Èfraim, si è reso immondo Israele. 10 Nella casa d'Israele ho visto cose orribili: là si è prostituito Efraim! là Israele si contamina. 10 Nella casa d'Israele ho visto una cosa orrenda: là si prostituisce Efraim, là Israele si contamina.
11 Anche a te, Giuda, io riserbo una mietitura, quando ristabilirò la sorte del mio popolo. , 11 A te pure, o Giuda, una mietitura è assegnata, quando io ricondurrò dall'esilio il mio popolo. , 11 Anche per te, o Giuda, è riserbata una messe, quando ricondurrò dalla cattività il mio popolo». ,