rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Sal 30,1s
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
Esd 6,16
1 Mac 4,36s
1 Salmo. Canto per la dedicazione del tempio. Di Davide. 1 Salmo. Cantico per l'inaugurazione della casa. Di Davide. Io ti esalto, o SIGNORE, perché m'hai portato in alto e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me. 1 [Salmo. Cantico per l'inaugurazione della casa di Davide.] Ti esalterò, o Eterno, perché tu mi hai tratto in alto, e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me.
2 Ti esalterò, Signore, perché mi hai risollevato, non hai permesso ai miei nemici di gioire su di me. 2 O SIGNORE, Dio mio, io ho gridato a te e tu m'hai guarito. 2 O Eterno, mio Dio, ho gridato a te, e tu mi hai guarito.
3 Signore, mio Dio, a te ho gridato e mi hai guarito. 3 O SIGNORE, tu hai fatto risalir l'anima mia dal soggiorno dei morti, tu m'hai ridato la vita perché io non scendessi nella tomba. 3 O Eterno, tu hai fatto risalire l'anima mia fuori dallo Sceol, mi hai tenuto in vita perché non scendessi nella fossa.
Nm 16,33
1 Sam 2,6
4 Signore, hai fatto risalire la mia vita dagli inferi, mi hai fatto rivivere perché non scendessi nella fossa. 4 Salmeggiate al SIGNORE, voi suoi fedeli, celebrate la sua santità. 4 Cantate lodi all'Eterno, voi suoi santi, e celebrate la sua santità,
Sal 7,18
Sal 97,12
5 Cantate inni al Signore, o suoi fedeli, della sua santità celebrate il ricordo, 5 Poiché l'ira sua è solo per un momento, ma la sua benevolenza è per tutta una vita. La sera ci accompagna il pianto; ma la mattina viene la gioia. 5 perché la sua ira dura solo un momento, ma la sua benignità dura tutta una vita. Il pianto può durare per una notte, ma al mattino erompe un grido di gioia.
Is 54,7-8
Gb 14,13
Sal 17,15
6 perché la sua collera dura un istante, la sua bontà per tutta la vita. Alla sera ospite è il pianto e al mattino la gioia. 6 Quanto a me, nella mia prosperità, dicevo: «Non sarò mai smosso». 6 Nella mia prosperità dicevo: «non sarò mai smosso».
7 Ho detto, nella mia sicurezza: «Mai potrò vacillare!». 7 O SIGNORE, per la tua benevolenza avevi reso forte il mio monte; tu nascondesti il tuo volto, e io rimasi smarrito. 7 O Eterno per il tuo favore, avevi reso forte il mio monte; tu nascondesti la tua faccia, e io rimasi smarrito.
Sal 104,29
8 Nella tua bontà, o Signore, mi avevi posto sul mio monte sicuro; il tuo volto hai nascosto e lo spavento mi ha preso. 8 Ho gridato a te, o SIGNORE; ho supplicato il SIGNORE dicendo: 8 Io ho gridato a te, o Eterno, ho supplicato l'Eterno,
9 A te grido, Signore, al Signore chiedo pietà: 9 «Che profitto avrai dal mio sangue s'io scendo nella tomba? Potrebbe la polvere celebrarti, predicare la tua verità?» 9 dicendo: «Che utilità avrai dal mio sangue, se scendo nella fossa? Potrà forse la polvere celebrarti? Potrà essa proclamare la tua verità?
Is 38,18
Sal 6,6
Sal 88,11-13
10 «Quale guadagno dalla mia morte, dalla mia discesa nella fossa? Potrà ringraziarti la polvere e proclamare la tua fedeltà? 10 Ascolta, o SIGNORE, e abbi pietà di me; o SIGNORE, sii tu il mio aiuto! 10 Ascolta, o Eterno, e abbi pietà di me; o Eterno, sii tu il mio aiuto».
11 Ascolta, Signore, abbi pietà di me, Signore, vieni in mio aiuto!». 11 Tu hai mutato il mio dolore in danza; hai sciolto il mio cilicio e mi hai rivestito di gioia, 11 Tu hai mutato il mio lamento in danza; hai rimosso il mio cilicio, e mi hai rivestito di gioia,
Ger 31,13
Is 61,3
Sal 126
Est 9,22
12 Hai mutato il mio lamento in danza, mi hai tolto l’abito di sacco, mi hai rivestito di gioia, 12 perché io possa salmeggiare a te, senza mai tacere. O SIGNORE, Dio mio, io ti celebrerò per sempre. 12 affinché la mia anima possa cantare gloria a te senza posa. O Eterno, DIO mio, io ti celebrerò per sempre.
13 perché ti canti il mio cuore, senza tacere; Signore, mio Dio, ti renderò grazie per sempre. 13 13