rifer


Capitolo Precedente
Riferimento: Sal 56,12
Capitolo Successivo
RIFERIMENTI   | NUOVA CEI  Sfoglia il Testo   | NUOVA RIVEDUTA  Sfoglia il Testo   | NUOVA DIODATI  Sfoglia il Testo
   
1 Sam 21,11s
1 Al maestro del coro. Su «Colomba dei terebinti lontani». Di Davide. Miktam. Quando i Filistei lo tenevano prigioniero a Gat. 1 Al direttore del coro. Su «Colomba dei terebinti lontani». Inno di Davide quando i Filistei lo presero in Gat. Abbi pietà di me, o Dio, poiché gli uomini mi insidiano; mi combattono e mi tormentano tutti i giorni; 1 [Al maestro del coro. Sul motivo: "La colomba silenziosa in terre lontane". Inno di Davide quando i Filistei lo presero in Gath.] Abbi pietà di me, o Dio, perché gli uomini vorrebbero divorarmi; mi combattono continuamente coi loro attacchi.
2 Pietà di me, o Dio, perché un uomo mi perseguita, un aggressore tutto il giorno mi opprime. 2 i miei nemici mi perseguitano continuamente. Sì, sono molti quelli che mi combattono. 2 I miei nemici vorrebbero continuamente divorarmi. Sì sono molti coloro che mi combattono nel loro orgoglio.
3 Tutto il giorno mi perseguitano i miei nemici, numerosi sono quelli che dall’alto mi combattono. 3 Nel giorno della paura, io confido in te. 3 Quando avrò paura, confiderò in te.
4 Nell’ora della paura io in te confido. 4 In Dio, di cui lodo la parola, in Dio confido, e non temerò; che mi può fare il mortale? 4 Con l'aiuto di DIO celebrerò la sua parola; ho posto la mia fiducia in DIO, non temerò. Che cosa mi può fare l'uomo?
5 In Dio, di cui lodo la parola, in Dio confido, non avrò timore: che cosa potrà farmi un essere di carne? 5 Fraintendono sempre le mie parole; tutti i loro pensieri sono vòlti a farmi del male. 5 Essi distorcono continuamente le mie parole; tutti i loro pensieri sono volti a farmi del male.
6 Travisano tutto il giorno le mie parole, ogni loro progetto su di me è per il male. 6 Si riuniscono, stanno in agguato, spiano i miei passi, cercano di togliermi la vita. 6 Si riuniscono insieme, stanno in agguato; spiano i miei passi, aspettando di prendere la mia vita.
7 Congiurano, tendono insidie, spiano i miei passi, per attentare alla mia vita. 7 Retribuiscili secondo la loro malvagità! O Dio, abbatti i popoli nella tua ira! 7 Essi pensano di sfuggire mediante la malvagità; nella tua ira, o DIO, atterra i popoli.
8 Ripagali per tanta cattiveria! Nella tua ira abbatti i popoli, o Dio. 8 Tu conti i passi della mia vita errante; raccogli le mie lacrime nell'otre tuo; non le registri forse nel tuo libro? 8 Tu hai contato i passi del mio vagare; riponi le mie lacrime nel tuo otre; non le hai registrate nel tuo libro?
2 Re 20,5
Is 25,8
Ap 7,17
9 I passi del mio vagare tu li hai contati, nel tuo otre raccogli le mie lacrime: non sono forse scritte nel tuo libro? 9 Nel giorno che t'invocherò i miei nemici indietreggeranno. So che Dio è per me. 9 Nel giorno che griderò a te, i miei nemici volteranno le spalle. Questo lo so, perché DIO è per me.
Sal 118,6s
Sal 124,1s
10 Allora si ritireranno i miei nemici, nel giorno in cui ti avrò invocato; questo io so: che Dio è per me. 10 Loderò la parola di Dio; loderò la parola del SIGNORE. 10 Con l'aiuto di DIO celebrerò la sua parola; con l'aiuto dell'Eterno celebrerò la sua parola.
11 In Dio, di cui lodo la parola, nel Signore, di cui lodo la parola, 11 In Dio ho fiducia e non temerò; che potrà farmi l'uomo? 11 Ho posto la mia fiducia in DIO, non temerò. Che cosa mi può fare l'uomo?
Eb 13,6
Sal 118,6
12 in Dio confido, non avrò timore: che cosa potrà farmi un uomo? 12 Io manterrò le promesse che ti ho fatte, o Dio; io t'offrirò sacrifici di lode, 12 I voti fatti a te, o DIO, mi vincolano. Ti renderò lode.
Lv 7,11s
13 Manterrò, o Dio, i voti che ti ho fatto: ti renderò azioni di grazie, 13 perché tu hai salvato l'anima mia dalla morte, hai preservato i miei piedi da caduta, perché io cammini, davanti a Dio, nella luce dei viventi. 13 Perché tu hai liberato l'anima mia dalla morte e hai preservato i miei piedi da caduta, affinché cammini davanti a DIO nella luce dei viventi.
Gb 33,30
Sal 27,13
Sal 116,9
Qo 11,7
14 perché hai liberato la mia vita dalla morte, i miei piedi dalla caduta, per camminare davanti a Dio nella luce dei viventi. 14 14