Home

Parola del Giorno

32.a Tempo Ordinario
Prima Lettura
Salmo
Seconda Lettura
Vangelo
riflessioni

La GIOIA per il cristiano è uno stato d'essere

La GIOIA per il cristiano è uno stato d'essere

Quando l’angelo Gabriele ap ...

Commenti

Lc 3,15-16.21-22

La missione universale di Gesù

La missione universale di Gesù
... la novità ... di Gesù: Egli non si sottopone al battesimo per i propri peccati, ma per i peccati del suo popolo. Non prende le distanze dagli uomini peccatori, ma prende sulle sue spalle i loro peccati ...

Sapienza d'Oriente: un passo al giorno ...


Antonhy Bloom
DIO AL PRIMO POSTO
L'amore e l'amicizia non crescono se non siamo disposti a sacrificare molte cose per coltivarli, e allo stesso modo dobbiamo esser pronti a mettere da parte tante realtà per assegnare a Dio il primo posto. "Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l'anima, con tutte le tue forze e con tutta la tua mente"(Lc 10,27). Sembra che questo sia un comando semplice, eppure sono parole che contengono molto di più di quello che si percepisce a prima vista. Noi tutti sappiamo cosa significhi amare qualcuno con tutto il cuore; sappiamo il piacere, non solo di incontrare ma perfino di richiamare alla mente la persona amata, con il caldo conforto che ne consegue. E in quel modo che dovremmo cercare di amare Dio, e ogni volta che il suo Nome viene menzionato, il nostro cuore e la nostra anima dovrebbero riempirsi di un calore infinito. Dio dovrebbe essere nella nostra mente in ogni istante, ma purtroppo noi pensiamo a lui solo di rado. Possiamo amare Dio con tutte le forze solo se ci disfiamo deliberatamente di tutto ciò che non appartiene a Dio in noi; con uno sforzo di volontà dobbiamo volgere costantemente lo sguardo verso Dio, sia nella preghiera, il che è più semplice, perché in essa già siamo posti in Dio, che nell' azione, cosa che richiede un certo allenamento, poiché nel nostro agire siamo concentrati su obiettivi materiali e dobbiamo orientarli a Dio con uno sforzo speciale.

(Tratto da "LA PREGHIERA GIORNO DOPO GIORNO" di Anthony Bloom - edizioni QIQAJON Comunità Di Bose)

Oggi si ricorda ...

Cambia Martirologio: CHIESA CATTOLICA - ECUMENICO

santa Elisabetta d'Ungheria
san Gregorio, detto il Taumaturgo, vescovo di Neocesarea
santi Alfeo e Zaccheo, martiri
sant'Acisclo, martire
sant'Aniano, vescovo di Orléans
san Namazio, vescovo di Vienne
san Gregorio, vescovo di Tours
santa Ilda, badessa
san Fiorino, sacerdote
san Lazzaro, monaco
sant'Ugo, abate cistercense
sant'Ugo, vescovo certosino di Lincoln
beata Salomea, regina di Galizia
san Giovanni de Castillo, sacerdote gesuita e martire
santi Giordano Ansalone, Tommaso Hioji Kokuzayemon Nishi, sacerdoti domenicani, martiri
beato Lupo Sebastiano Hunot, sacerdote e martire
beato Giosafat Kotsylovs'kyi, vescovo basiliano di Przemy?l-Varsavia e martire
Commenti

Mc 12,28-34

Commento su Mc 12,28-34

Commento su Mc 12,28-34
...il comandamento dell'ascolto, ha a che fare con l'amore....

Psicologia e Fede

Il neuroscienziato Stanford: «alleanza tra fede e psicologia»