Home

Parola del Giorno

32.a Tempo Ordinario
Prima Lettura
Salmo
Seconda Lettura
Vangelo
riflessioni

La GIOIA per il cristiano è uno stato d'essere

La GIOIA per il cristiano è uno stato d'essere

Quando l’angelo Gabriele ap ...

Commenti

Mc 6,7-13

Il discepolo, missionario della verità contro il maligno

Il discepolo, missionario della verità contro il maligno
Vangelo di Missione: ...una povertà che è fede, libertà e leggerezza...Al discepolo è stato affidato un compito, non garantito il successo. L'annuncio del discepolo non è un'istruzione teorica, ma una parola che coinvolge e di fronte alla quale bisogna prendere posizione ...

Sapienza d'Oriente: un passo al giorno ...


Antonhy Bloom
PREGARE NEL REGNO
Per poter pregare, dobbiamo trovarci in quella situazione che definiamo "regno di Dio". Dobbiamo riconoscere che lui è Dio, che è re, dobbiamo arrenderci a lui. Dobbiamo quantomeno preoccuparci della sua volontà, anche se ancora non siamo in grado di compierla. Se però non lo siamo, se trattiamo Dio come quel giovane ricco che non poteva seguire Cristo perché aveva troppe ricchezze, come possiamo incontrarlo? Il più delle volte quel che perseguiamo attraverso la preghiera, mediante quel profondo rapporto con Dio che tanto desideriamo, non è altro che un nuovo periodo di felicità; ma non siamo preparati a vendere tutti i nostri averi per comprare la perla di grande valore. Ma come dovremmo pro,curarci, allora, questa perla di grande valore? E a essa che si rivolgono le nostre attese? Non avviene forse lo stesso nei rapporti umani: quando un uomo e una donna provano amore l'uno per 1'altra, gli altri non hanno più la stessa importanza di prima. Per dirla con una formula concisa del tempo antico: "Quando un uomo ha una donna al suo fianco, non è più circondato da uomini e donne, ma dalla gente". Non potrebbe essere, anzi, non dovrebbe essere così per ciò che concerne ogni nostra ricchezza quando volgiamo il nostro sguardo verso Dio?

(Tratto da "LA PREGHIERA GIORNO DOPO GIORNO" di Anthony Bloom - edizioni QIQAJON Comunità Di Bose)

Oggi si ricorda ...

Cambia Martirologio: CHIESA CATTOLICA - ECUMENICO

santa Elisabetta d'Ungheria
san Gregorio, detto il Taumaturgo, vescovo di Neocesarea
santi Alfeo e Zaccheo, martiri
sant'Acisclo, martire
sant'Aniano, vescovo di Orléans
san Namazio, vescovo di Vienne
san Gregorio, vescovo di Tours
santa Ilda, badessa
san Fiorino, sacerdote
san Lazzaro, monaco
sant'Ugo, abate cistercense
sant'Ugo, vescovo certosino di Lincoln
beata Salomea, regina di Galizia
san Giovanni de Castillo, sacerdote gesuita e martire
santi Giordano Ansalone, Tommaso Hioji Kokuzayemon Nishi, sacerdoti domenicani, martiri
beato Lupo Sebastiano Hunot, sacerdote e martire
beato Giosafat Kotsylovs'kyi, vescovo basiliano di Przemy?l-Varsavia e martire
Commenti

Gv 6,41-51

Commento a Gv 6,41-51

Commento a Gv 6,41-51
«Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire:“Sono disceso dal cielo”?»

Psicologia e Fede

Il neuroscienziato Stanford: «alleanza tra fede e psicologia»