Riflessioni - Archivio

aggiorna per vederne altre

Vieni a messa? No, ci tengo troppo a Dio. - di Don Marco Pozza

Riflessioni - Vieni a messa? No, ci tengo troppo a Dio. - di Don Marco Pozza
...Il mio non è un partito preso, ci tornerei volentieri là dentro se in Chiesa lui tornasse a parlare di Dio. Non basterà la castagnata d'autunno in oratorio a convincermi: il cuore giovane si muove con un'appassionata curiosità e un'amabile cura....

La vera povertà oggi in Italia - di Don Davide Banzato

Riflessioni - La vera povertà oggi in Italia - di Don Davide Banzato
Il termine “povertà” può assumere molteplici significati ed essere impiegato con diverse accezioni. Quando la povertà assume connotazioni estreme di assenza di beni materiali primari si parla di miseria. Nonostante i notevoli progressi tecnologici che si sono verificati negli ultimi anni, ...

Marco Bersanelli: ... chi si sente chiamato per nome

Riflessioni - Marco Bersanelli: ... chi si sente chiamato per nome
L'uomo per sua natura aspira a essere protagonista della propria vita, del tempo che gli è dato. Secondo la tradizione giudaico-cristiana l’essere umano è colui che dà il nome a tutte le creature, cioè cerca il senso di tutte le cose. Ma oggi dobbiamo constatare un’estrema debolezza del soggetto umano, il quale non riesce veramente a interessarsi più di nulla. È come se qualcuno ci avesse convinto che la realtà non ci riguarda se non marginalmente, e che possa essere ridotta a ciò che di essa noi decidiamo di scegliere ...

La risposta cristiana al razionalismo di Fr. Raniero Cantalamessa

Riflessioni - La risposta cristiana al razionalismo di Fr. Raniero Cantalamessa
Il terzo ostacolo, che rende tanta parte della cultura moderna “refrattaria” al Vangelo, è il razionalismo. Di esso intendiamo occuparci in questa ultima meditazione di Avvento. Il cardinale, e ora beato, John Henry Newman ci ha lasciato un memorabile discorso, pronunciato l’11 Dicembre del 1831, ...

Fuggire Halloween - 31 ottobre, è una data importante non soltanto nella cultura celtica, ma anche....

Riflessioni - Fuggire Halloween - 31 ottobre, è una data importante non soltanto nella cultura celtica, ma anche....
31 ottobre, è una data importante non soltanto nella cultura celtica, ma anche nel satanismo.E’ uno dei quattro sabba delle streghe. I primi tre segnavano il tempo per le stagioni “benefiche”: il risveglio della terra dopo l’inverno, il tempo della semina, il tempo della messe. Il quarto sabba marcava l’arrivo dell’inverno e la “sconfitta” del sole, freddo fame, morte. ...

Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II

Riflessioni - Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II
...Noi cominciamo a pregare con l’impressione che sia una nostra iniziativa. Invece è sempre un’iniziativa di Dio in noi. Proprio così, come scrive san Paolo. Questa iniziativa ci restituisce alla nostra vera umanità, ci restituisce alla nostra particolare dignità. Si, ci introduce alla superiore dignità dei figli di Dio, figli di Dio che sono l’attesa di tutto il creato. ...

Cristo presente nei Cristiani - di Josemaría Escrivá

Riflessioni - Cristo presente nei Cristiani - di Josemaría Escrivá
Cristo vive nel cristiano. La fede ci dice che l'uomo in stato di grazia, è divinizzato. Noi non siamo angeli; siamo uomini e donne, esseri di carne e ossa, con un cuore e delle passioni, con tristezze e gioie. Ma la divinizzazione trasforma tutto l'uomo, come un anticipo della risurrezione gloriosa ....

Come si catturano le scimmie (... e non solo)

Riflessioni - Come si catturano le scimmie (... e non solo)
Quanta gente perde la vita per la paura di allentare i pugni con cui stringe cio’ che crede indispensabile ed e’ inutile. ...nasce cosi’ un popolo dai pugni perennemente chiusi e il cuore spento.

La morte e risurrezione di Gesù fondamento dell'unità dei

Riflessioni - La morte e risurrezione di Gesù fondamento dell'unità dei "Figli di Dio" - di Joseph Ratzinger – Benedetto XVI
...I figli di Dio dispersi non sono più soltanto Ebrei, ma figli di Abramo nel significato profondo sviluppato da Paolo: persone che, come Abramo, sono in ricerca di Dio; persone che sono pronte ad ascoltarlo e a seguire la sua chiamata – persone, potremmo dire, in atteggiamento “di Avvento”...

AMORE PRATICO

Riflessioni - AMORE PRATICO
... “Signore, diffondi il tuo amore attraverso di noi!”, questa era la preghiera di un credente sincero. Una giovane cristiana, alla quale fu chiesto se amasse Gesù, scoppiò a piangere dicendo, dal profondo del proprio cuore: “Che luce tenue deve essere la mia, se gli altri non sono sicuri del mio amore per il Signore!”. ...

Sull’umiltà (Paisio Olaru di Romania)

Riflessioni - Sull’umiltà (Paisio Olaru di Romania)
Un vegliardo che era solito vagare in inverno, a piedi scalzi nella neve e con la testa scoperta, ...

INCONTRO NELLA VERITÀ di Anthony Bloom

Riflessioni - INCONTRO NELLA VERITÀ di Anthony Bloom
di Anthony Bloom
Un incontro è vero solo quando sono vere le persone che si incontrano. ... Ecco perché la preghiera ... non trova la sua strada in mezzo al nugolo di marionette che offriamo a Dio ...

Se la scienza nasce dal cuore della fede - di Antonino Zichichi

Riflessioni - Se la scienza nasce dal cuore della fede - di Antonino Zichichi
La data della Pasqua ha dato vita al calendario destinato a restare nei secoli dei secoli un’opera perfetta. Nessuna civiltà era riuscita a elaborare un calendario come quello che la nostra cultura ha saputo scoprire....

La risurrezione di Cristo, fonte di ogni nostra speranza - di P. Vladimir Zelinskij

Riflessioni - La risurrezione di Cristo, fonte di ogni nostra speranza - di P. Vladimir Zelinskij
...Dio è più vicino a noi di quanto lo siamo noi stessi, ma per raggiungerlo ci manca tutta la vita; il Regno è gratuito, è dato a tutti, ma - come dice Gesù nel Vangelo di Matteo - solo «i violenti se ne impadroniscono» (11,12); la promessa è eredità di ciascuno di noi, ma bisogna combattere per acquistarla nel proprio spirito...

Marco Bersanelli: ... chi si sente chiamato per nome

Riflessioni - Marco Bersanelli: ... chi si sente chiamato per nome
L'uomo per sua natura aspira a essere protagonista della propria vita, del tempo che gli è dato. Secondo la tradizione giudaico-cristiana l’essere umano è colui che dà il nome a tutte le creature, cioè cerca il senso di tutte le cose. Ma oggi dobbiamo constatare un’estrema debolezza del soggetto umano, il quale non riesce veramente a interessarsi più di nulla. È come se qualcuno ci avesse convinto che la realtà non ci riguarda se non marginalmente, e che possa essere ridotta a ciò che di essa noi decidiamo di scegliere ...

Omnia munda mundi - di Don Davide Banzato

Riflessioni - Omnia munda mundi - di Don Davide Banzato
Condivido con voi un po’ di genesi di quest’immagine, ma soprattutto un episodio emblematico e particolare che avvenne qualche anno fa, mentre evangelizzando, all’interno di una missione di primo annuncio, mi trovai a consegnare questo volantino in una sede televisiva....

Come si catturano le scimmie (... e non solo)

Riflessioni - Come si catturano le scimmie (... e non solo)
Quanta gente perde la vita per la paura di allentare i pugni con cui stringe cio’ che crede indispensabile ed e’ inutile. ...nasce cosi’ un popolo dai pugni perennemente chiusi e il cuore spento.

L’Uomo al centro del Caos (Metr. Anthony Bloom)

Riflessioni - L’Uomo al centro del Caos (Metr. Anthony Bloom)
...Accadde quando il Figlio di Dio divenne carne, quando Gesù venne nel mondo, il quale essendo veramente uomo, mise la mano sulle spalle dell’uomo senza distruggere l’uomo con il fuoco del tocco divino, e che poté, senza blasfemia e sacrilegio, mettere l’altra mano sulla spalla di Dio senza essere egli stesso distrutto. Questo è ciò che veramente intendiamo quando parliamo di Intercessione.