Riflessioni - Archivio

aggiorna per vederne altre

Qual è “il peccato che mena alla morte”? - di pastore Paolo Castellina

Riflessioni - Qual è “il peccato che mena alla morte”? - di pastore Paolo Castellina
Mi hanno chiesto, senza ulteriore specificazione, quale sia "il peccato che mena alla morte". Così rispondo, riservandomi di trattare in seguito degli argomenti correlati. L’espressione “il peccato che mena alla morte” è tratta dalla versione Luzzi/Riveduta della Bibbia e che cosi traduce il testo di Romani 6:16 che dice:“Non sapete voi che se vi date a uno come servi per ubbidirgli, siete servi di colui a cui ubbidite: o del peccato che mena alla morte o dell'ubbidienza che mena alla giustizia?”. Altre versioni dicono: “Non sapete voi ...

L’Uomo al centro del Caos (Metr. Anthony Bloom)

Riflessioni - L’Uomo al centro del Caos (Metr. Anthony Bloom)
...Accadde quando il Figlio di Dio divenne carne, quando Gesù venne nel mondo, il quale essendo veramente uomo, mise la mano sulle spalle dell’uomo senza distruggere l’uomo con il fuoco del tocco divino, e che poté, senza blasfemia e sacrilegio, mettere l’altra mano sulla spalla di Dio senza essere egli stesso distrutto. Questo è ciò che veramente intendiamo quando parliamo di Intercessione.

La Vera Libertà

Riflessioni - La Vera Libertà
Non bleffare con te stesso. Non accontentarti di quello che credi di sapere. ...


Riflessioni - "Cristo sì, Chiesa no": l'effetto placebo di don Marco Pozza
Terminata la GMG inizierà il festival del superlativo, pure tra i giornali di stampo cattolico: perchè un'ondata così colorata di giovinezza dalla nostra parte è sempre un boccone ghiotto da non lasciarsi fuggire: "grande", "record", "storica". Parleranno di Woodstock cattolica e raffronteranno i papaboys ...

Il lungo viaggio della Maddalena tra realtà e distorzione - di Riva, Sr. Maria Gloria

Riflessioni - Il lungo viaggio della Maddalena tra realtà e distorzione - di Riva, Sr. Maria Gloria
Il tema della relazione di Cristo con Maria di Magdala lo si deve a una lettura del tutto distorta dell‘apocrifo vangelo di Filippo. Questo Vangelo, nato circa duecento anni dopo i Vangeli canonici...

Cos’è il SUCCESSO che tutti inseguono… [prima parte…] - di Don Davide Banzato

Riflessioni - Cos’è il SUCCESSO che tutti inseguono… [prima parte…] - di Don Davide Banzato
La parola “successo” è un participio passato del verbo latino “succedere”, che letteralmente significherebbe “venire dopo”. Si tratta di un sinonimo del verbo “riuscire”, “costruire un dopo”. Già questo ci fa intendere come il successo non sia qualcosa che fortunosamente caschi dall’alto ...

Cos’è il SUCCESSO che tutti inseguono… [prima parte…] - di Don Davide Banzato

Riflessioni - Cos’è il SUCCESSO che tutti inseguono… [prima parte…] - di Don Davide Banzato
La parola “successo” è un participio passato del verbo latino “succedere”, che letteralmente significherebbe “venire dopo”. Si tratta di un sinonimo del verbo “riuscire”, “costruire un dopo”. Già questo ci fa intendere come il successo non sia qualcosa che fortunosamente caschi dall’alto ...

Il Big Bang che fa scoprire Dio - di Emanuela Meucci

Riflessioni - Il Big Bang che fa scoprire Dio - di Emanuela Meucci
Al Meeting di Cl un gruppo di studiosi si confronta sul difficile rapporto tra la fede e la ricerca. L'astrofisico Bersanelli: «Nel cosmo vedo il Mistero» «Ogni tanto qualche mio collega mi dice: "Ma non crederai mica nella Resurrezione? Se sei un uomo di scienza,...

Vieni a messa? No, ci tengo troppo a Dio. - di Don Marco Pozza

Riflessioni - Vieni a messa? No, ci tengo troppo a Dio. - di Don Marco Pozza
...Il mio non è un partito preso, ci tornerei volentieri là dentro se in Chiesa lui tornasse a parlare di Dio. Non basterà la castagnata d'autunno in oratorio a convincermi: il cuore giovane si muove con un'appassionata curiosità e un'amabile cura....

Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II

Riflessioni - Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II
...Noi cominciamo a pregare con l’impressione che sia una nostra iniziativa. Invece è sempre un’iniziativa di Dio in noi. Proprio così, come scrive san Paolo. Questa iniziativa ci restituisce alla nostra vera umanità, ci restituisce alla nostra particolare dignità. Si, ci introduce alla superiore dignità dei figli di Dio, figli di Dio che sono l’attesa di tutto il creato. ...

Il lungo viaggio della Maddalena tra realtà e distorzione - di Riva, Sr. Maria Gloria

Riflessioni - Il lungo viaggio della Maddalena tra realtà e distorzione - di Riva, Sr. Maria Gloria
Il tema della relazione di Cristo con Maria di Magdala lo si deve a una lettura del tutto distorta dell‘apocrifo vangelo di Filippo. Questo Vangelo, nato circa duecento anni dopo i Vangeli canonici...

L' amore comincia dall' ascolto

Riflessioni - L' amore comincia dall' ascolto
Oggi che ci troviamo nell’era delle grandi comunicazioni di massa, viviamo ormai sommersi dalle parole. Basti pensare che in molte case la TV accesa fa da costante sottofondo che inonda di parole la vita domestica. Oppure pensiamo anche alle nostre vite frenetiche spesso piene ...

La morte e risurrezione di Gesù fondamento dell'unità dei

Riflessioni - La morte e risurrezione di Gesù fondamento dell'unità dei "Figli di Dio" - di Joseph Ratzinger – Benedetto XVI
...I figli di Dio dispersi non sono più soltanto Ebrei, ma figli di Abramo nel significato profondo sviluppato da Paolo: persone che, come Abramo, sono in ricerca di Dio; persone che sono pronte ad ascoltarlo e a seguire la sua chiamata – persone, potremmo dire, in atteggiamento “di Avvento”...

La risurrezione di Cristo, fonte di ogni nostra speranza - di P. Vladimir Zelinskij

Riflessioni - La risurrezione di Cristo, fonte di ogni nostra speranza - di P. Vladimir Zelinskij
...Dio è più vicino a noi di quanto lo siamo noi stessi, ma per raggiungerlo ci manca tutta la vita; il Regno è gratuito, è dato a tutti, ma - come dice Gesù nel Vangelo di Matteo - solo «i violenti se ne impadroniscono» (11,12); la promessa è eredità di ciascuno di noi, ma bisogna combattere per acquistarla nel proprio spirito...

Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II

Riflessioni - Che cos’è la preghiera - di Giovanni Paolo II
...Noi cominciamo a pregare con l’impressione che sia una nostra iniziativa. Invece è sempre un’iniziativa di Dio in noi. Proprio così, come scrive san Paolo. Questa iniziativa ci restituisce alla nostra vera umanità, ci restituisce alla nostra particolare dignità. Si, ci introduce alla superiore dignità dei figli di Dio, figli di Dio che sono l’attesa di tutto il creato. ...

Le DUE UNITA' - Appunti sulla predicazione di Padre Raniero Cantalamessa

Riflessioni - Le DUE UNITA' - Appunti sulla predicazione di Padre Raniero Cantalamessa
Mi hanno raccontato che in questo luogo vengono organizzati incontri di boxe e di lotta libera. Questo sarà un incontro di lotta e di boxe, ma contro il nostro nemico comune: il diavolo, colui che ci separa e ci divide. Gesù è la nostra pace, colui che di due popoli ne ha fatto uno solo...

Se la scienza nasce dal cuore della fede - di Antonino Zichichi

Riflessioni - Se la scienza nasce dal cuore della fede - di Antonino Zichichi
La data della Pasqua ha dato vita al calendario destinato a restare nei secoli dei secoli un’opera perfetta. Nessuna civiltà era riuscita a elaborare un calendario come quello che la nostra cultura ha saputo scoprire....

IL SÌ CHE CI REALIZZA di Chiara Lubich

Riflessioni - IL SÌ CHE CI REALIZZA di Chiara Lubich
...Anche a noi, come a Maria, Dio vuole svelare quanto ha pensato su ciascuno di noi, vuol farci conoscere la nostra vera identità. “Vuoi che io faccia di te e della tua vita un capolavoro? – sembra dirci – Segui la strada che ti indico e diverrai chi da sempre sei nel mio cuore. ...