Home

Pregare con i Salmi ...

... un versetto da portare con te oggi

Sapienza d'Oriente: un passo al giorno ...


Antonhy Bloom
L'INIZIO DELLA PREGHIERA
Il nostro punto di partenza, se desideriamo pregare, è la certezza che siamo peccatori bisognosi di essere salvati, che siamo separati da Dio e non possiamo vivere senza di lui, e che tutto quel che possiamo offrirgli è il nostro desiderio disperato di essere resi tali da poter essere accolti da Dio, accolti nel pentimento, accolti con misericordia e amore.
Dunque fin dall'inizio la preghiera è davvero la nostra umile ascesa verso Dio, un momento nel quale ei voltiamo verso di lui, avvicinandoci con timidezza, poiché sappiamo che se lo incontriamo troppo presto, prima che la sua grazia abbia avuto il tempo di aiutarci a essere capaci di incontrarlo, allora avverrà il giudizio.
Tutto quel che possiamo fare è rivolgerei a lui con profondo rispetto, con tutta la venerazione, lo spirito di adorazione, il timore di Dio di cui siamo capaci, con tutta l'attenzione e la sincerità che possediamo, per chiedergli di fare per noi qualcosa che ci metta in condizione di poterlo incontrare faccia a faccia; non per il giudizio, non per la condanna, ma per la vita eterna.

(Tratto da "LA PREGHIERA GIORNO DOPO GIORNO" di Anthony Bloom - edizioni QIQAJON Comunità Di Bose)

Oggi si ricorda ...

Cambia Martirologio: CHIESA CATTOLICA - ECUMENICO

san Benedetto, abate
san Pio I, papa
santa Marciana, vergine e martire
san Leonzio, vescovo di Bordeaux
san Drostano, abate
santi Placido, martire, e Sigisberto, abate
sant'Idulfo, corepiscopo di Treviri, fondatore di Moyenmoutier
sant'Abbondio, sacerdote
santa Olga
beato Bertrando, abate di Grandesilve
san Chetillo, sacerdote e canonico regolare
beati Tommaso Benstead e Tommaso Sprott, sacerdoti e martiri
beate Rosalia Clotilde di Santa Pelagia Bes, Maria Elisabetta di Santa Teoctisto Pélissier, Maria Chiara di San Martino Blanc e Maria Margherita di Santa Sofia de Barbégie d'Albrède, vergini e martiri
sante Anna An Xinzhi, Matia An Guozhi, Anna An Jiaozhi e Maria An Lihua, vergini e martiri
Commenti

Gv 6,41-51

Commento a Gv 6,41-51

Commento a Gv 6,41-51
«Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire:“Sono disceso dal cielo”?»

riflessioni

Il vero progresso per l'uomo

Il vero progresso per l'uomo

Il progresso au ...