Home

Parola del Giorno

29.a Tempo Ordinario
Prima Lettura
Salmo
Seconda Lettura
Vangelo
Granelli di Senape

Lavoro: mezzo di santificazione

Lavoro: mezzo di santificazione

È Dio che svela l’u ...

Commenti

Mc 14;Mc 15,1-47

Nell’abisso del silenzio di Dio

Nell’abisso del silenzio di Dio
«Vedendolo morire in quel modo disse: costui è veramente Figlio di Dio»

Sapienza d'Oriente: un passo al giorno ...


Antonhy Bloom
IL CONTRASTO FRA PREGHIERA E MEDITAZIONE
Meditare è un' attività del pensiero, mentre la preghiera è rifiuto di qualsiasi pensiero. Secondo quanto insegnano i padri dell' oriente, perfino i pensieri più spirituali e le considerazioni teologiche più profonde e sublimi, se compiute nel corso dell' orazione, devono essere ritenute alla stregua di una tentazione, e perciò soppresse; perché, come dicono i padri, è da stupidi pensare a Dio e dimenticare che ci troviamo in sua presenza.
Tutte le guide spirituali dell' ortodossia ci ammoniscono di non sostituire all'incontro con Dio una riflessione su di lui. La preghiera è essenzialmente stare davanti a Dio, faccia a faccia, consapevoli di dover lottare per rimanere raccolti, assolutamente nel silenzio e attenti alla sua presenza, vale a dire serbare una mente, un cuore e una volontà indivisi al cospetto del Signore. E non è affatto facile.
Per quanto possiamo aver imparato dall' educazione ricevuta, una scorciatoia si può sempre aprire in qualsiasi momento: l'unificazione può essere raggiunta da quella persona per la quale l'amore di Dio è tutto, che ha rotto ogni legame, che si è offerta completamente a Dio; allora non c'è più lotta personale, ma solo l'opera luminosa della grazia di Dio.

(Tratto da "LA PREGHIERA GIORNO DOPO GIORNO" di Anthony Bloom - edizioni QIQAJON Comunità Di Bose)

Oggi si ricorda ...

Cambia Martirologio: CHIESA CATTOLICA - ECUMENICO

sant'Antonio Maria Claret, vescovo, fondatore dei Missionari Figli del Cuore Immacolato di Maria
santi Ciriaco e Claudiano, martiri
san Proclo, vescovo di Costantinopoli
santi Areta e 340 compagni, martiri
san Senoco, sacerdote
san Martino, diacono e abate
sant'Evergislo, vescovo di Colonia e martire
san Maglorio, vescovo di Dol
san Fromundo, vescovo di Coutances
san Giuseppe Lê D?ng Thi, martire
beato Luigi Guanella, sacerdote, fondatore dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza
beato Giuseppe Baldo, sacerdote, fondatore delle Piccole Figlie di San Giuseppe
Commenti

Lc 2,41-52

La necessità di obbedire al Padre

La necessità di obbedire al Padre
...«Non sapevate che è necessario che io sia nelle cose del Padre mio?»...

riflessioni

Il sano stupore nell'ascoltare la Parola

Il sano stupore nell'ascoltare la Parola

Ogni volta che ci fermiamo ad asc ...