1971 “...e la comunione dello Spirito Santo”


  | menù Generale | menù di Raffaele |
    

Raffaele Di Francisca
Evangelista  Laico Cristiano Cattolico
– Catania - Collaboratore di One Body One Spirit Project - Presidente e Fondatore della comunità ecumenica carismatica di evangelizzazione

INFUOCATI DALLO SPIRITO SANTO

 


 

 

 

 

 

             

     >>>  clicca qui   

   Domande? 

           Osservazioni?

      Parla direttamente con
 

      RAFFAELE.

   

PREGHIERA PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI: 1971

 ...E la comunione dello Spirito Santo” (2 Corinzi 13, 13)
(Commissione preparatoria riunitasi a Roma, Italia)

 

la grazia del Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi
” Il saluto dell’apostolo Paolo a chiusura della seconda epistola ai Corinzi racchiude l’augurio più bello che i cristiani si possono rivolgere gli uni gli altri: GRAZIA – AMORE – COMUNIONE.

La grazia del Signore Gesù Cristo: è la forza vitale trascendente che Dio dona all’uomo redento dal sacrificio di Cristo, solo se accettiamo Gesù nella nostra vita possiamo ricevere la salvezza.

L’amore di Dio: è il frutto della grazia ricevuta “se non ami il fratello che vedi come puoi amare Dio che non vedi” dice Gesù, quindi l’amore di Dio non è un bene da tenere gelosamente per noi ma da distribuire nell’evangelizzazione

e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi : è ciò che genera la presenza dell’amore di Dio in noi ricevuta per grazia; ecco la circolarità dello Spirito Santo. Il Padre per mezzo del Figlio ci dona la grazia di amare creando la comunione dei santi (SULLA TERRA, NEI CIELI E TRA NOI DELLA TERRA E LORO DEI CIELI).

Tre parole chiavi che diventano le premesse, i mezzi e contemporaneamente il frutto dell’ecumenismo:

Senza la GRAZIA (Gesù)

dell’ AMORE (Spirito Santo)

non c’è COMUNIONE (la Chiesa)

Quindi la “ n o n – c o m u n i o n e “ nasce dalla mancanza dell’ “ a m o r e “ non accettato per “ g r a z i a “ di Dio

Chiediamo sempre più al Padre la grazia della salvezza e della nostra conversione di vita per ottenere quell’amore (lo Spirito Santo) che ci fa entrare in comunione con tutti i fratelli del Signore (NESSUNO ESCLUSO!).

L’amore di Dio Padre sia dentro, fuori e intorno a voi e vi preceda ovunque andiate.

 

Raffaele