Lavoro: mezzo di santificazione

Lavoro: mezzo di santificazione

È Dio che svela l’uomo all’uomo in ogni cosa. È lui che fa capire il senso, la finalità e quali sono le giuste condizioni di ogni opera dell’uomo. Nella sua vita Gesù, il Figlio di Dio, uguale al Padre, volle, anche Lui, sottoporsi alla fatica del lavoro diventando per noi “falegname”, ed inserendo in tale modo il lavoro quotidiano dell’uomo nell’opera della salvezza. Quando l’uomo o la donna fanno spazio al creatore nel proprio cuore, si trasformano diventando essi stessi “spazio” e “mezzo” con il quale Dio opera potentemente.

Nel lavoro tutto questo si realizza in maniera efficace trasformando l’opera delle mani dell'uomo in opera santa e gradita a Dio. Cosi il lavoro diventa una via verso la santità, perché offre l’occasione di perfezionare se stessi, infatti sviluppa la personalità dell’uomo e offre l’occasione di aiutare l’altro.

Se vissuta in Cristo la dimensione sociale del lavoro diventa un servizio per il bene di tutti e l’incontro con l’altro diventa occasione per imitare Cristo con amore operoso.


Fonti: immagine di wgdavis